Domenica, 27 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca C-O-V2, la nuova sperimentazione dell'Iis Itg e Iti di Vibo Valentia VIDEO

C-O-V2, la nuova sperimentazione dell'Iis Itg e Iti di Vibo Valentia VIDEO

Un sistema di misurazione della C02 nelle aule per il controllo della diffusione dei contagi da Sars Cov2

Sollecitati dalle numerose notizie inerenti la relazione tra livelli di CO2 in ambienti indoor e la diffusione del virus e dall’invito del prof. Ricciardi (direttore scientifico di Ics Maugeri e consulente del Ministro Speranza) a dotarsi, nelle scuole, di rilevatori di anidride carbonica, un gruppo di studenti degli indirizzi di elettronica, informatica e chimica dell’IIS ITG e ITI di Vibo Valentia, coordinati dal professore Onorato Passarelli, ha realizzato un prototipo in grado di segnalare la concentrazione di CO2 nelle aule.

Lo studio HSE -Ventilation during the coronavirus (COVID-19) pandemic- ha evidenziato che l’ alta concentrazione di anidride carbonica è un indicatore di condizioni favorevoli  alla trasmissione del virus: i valori di ppm ( parti per milione), se opportunamente monitorati, suggeriscono quando è necessario arieggiare i locali.

Questi studi e riflessioni hanno spinto gli studenti a realizzare un prototipo denominato C-O-V2 (Ci-o-vi-due, sintesi tra CO2 e Cov2), che sarà replicato affinché possa essere allocato in tutte le aule ed ambienti scolastici: il dispositivo, misurando costantemente i livelli di anidride carbonica, segnalerà con un led luminoso simile ad un semaforo ed un allarme acustico quando è il momento di procedere al ricambio dell’aria.

Questo è solo l’inizio di un’attività progettuale che si baserà sulla raccolta di dati afferenti sia la relazione tra concentrazione di CO2 e attività in ambienti scolastici, sia l’incidenza della diffusione del SarsCov2, ponendo a confronto i dati precedenti l’adozione del sistema di misurazione con quelli raccolti a seguito della introduzione dei dispositivi nelle aule. Ancora una volta, partendo da un bisogno reale e con un’idea semplice, gli studenti vibonesi mettono in pratica le competenze acquisite, al servizio della comunità.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook