Giovedì, 06 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Vibo, studenti in piazza contro la cultura mafiosa: "Basta con la violenza"

Vibo, studenti in piazza contro la cultura mafiosa: "Basta con la violenza"

I giovani di Vibo, gli studenti, dicono di no alla violenza. Dopo la recente aggressione subita dal sindaco di Dasà, Raffaele Scaturchio, l'associazione Libera ha organizzato insieme agli studenti delle scuole vibonesi una manifestazione che si è tenuta stamattina in piazza Martiri d'Ungheria. In centinaia hanno risposto all'appello rivendicando l'idea di una città onesta e libera da qualsivoglia oppressione legata ad una sub-cultura mafiosa che troppo spesso permea il tessuto socio-economico a livello cittadino e provinciale.

In piazza anche amministratori locali e semplici cittadini con il sindaco di Vibo Maria Limardo che ha invitato i giovani ad "una maggiore educazione civile all'interno delle famiglie, delle scuole, delle associazioni. Rispetto e amore per il bene pubblico sono punti di riferimento fondamentali per creare un humus diverso"

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook