Giovedì, 18 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Montepaone, donna in difficoltà in mare salvata dal cane Mae e dal vigile Giancarlo

Montepaone, donna in difficoltà in mare salvata dal cane Mae e dal vigile Giancarlo

Intorno alle 11:47 del 4 luglio 2022 nel Comune di Montepaone Lido, all'altezza del Lido Brondi's Beach, il Vigile del Fuoco operativo precario Giancarlo Silipo e Unitá Cinofila di Salvataggio Anpas Croce Verde di Catanzaro, Mae, hanno portato in salvo a riva una bagnante, S.L. classe '83, che avendo un crampo all'anca non riusciva a tornare a riva a causa del forte dolore. Giancarlo Silipo & Mae si sono subito precipitati per salvare la donna in difficoltà, portandola a riva. Il conduttore una volta fatta aggrappare con rapidità la donna all'imbraco di Mae, si è precipitato tenendo sempre d'occhio e sorvegliando il loro rientro, per tranquillizzare la bambina della malcapitata e la nonna, applicando a grande velocità tutti i protocolli di rito, avvisando  prima la sala operativa della Guardia Costiera di Catanzaro-Soverato e poi a ottemperare a tutte le cure del caso, tutto questo avendo cura di non creare panico tra i bagnanti, non facendo capire quello che stava accadendo. Ciò dimostra l'utilità sulle spiagge, di personale competente, addestrato a rispondere prontamente ad ogni eventualità Niente può sostituire una temperanza adatta a gestire una situazione del genere, non basta solo fare dimostrazioni e rinnovare brevetti volti solo a gestire una mera burocrazia frivola, serve essere portati o da sempre addestrati a rispondere positivamente a determinate situazioni di pericolo. Ora sappiamo che, per iniziare almeno, l'ente istituzionale del Comune di Montepaone e la famiglia del Brondi's Beach sono attenti all'incolumità per tutti i bagnanti di questo intero Comune. Infine l'Unitá Cinofila di Salvataggio della Croce Verde di Catanzaro vuole ringraziare la sua presidente Antonia Giglio, il sindaco, la Giunta comunale e il Brondi's Beach che hanno dato la possibilità e l'immensa fiducia all'associazione per poter vigilare sulle vite altrui con il sacrificio che non paga.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook