Giovedì, 08 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Briatico, la furia del mare ha distrutto il molo. Il dramma dei pescatori: "Aiutateci" VIDEO

Briatico, la furia del mare ha distrutto il molo. Il dramma dei pescatori: "Aiutateci" VIDEO

"Una mareggiata così non si era mai vista". Basta questo per affermare che la furia del mare che si è abbattuta sul porticciolo di Briatico sia di portata storica. Ad affermarlo è uno storico pescatore briaticese: "Ne abbiamo viste tante, ma mai come questa tale da distruggere il molo".

Briatico, nota località turistica della Costa degli Dei, fa la conta dei danni. L'ultima mareggiata del 2019 fu altrettanto devastante, ma non come quella nella notte tra il 22 e il 23 novembre. Una forza tale da distruggere tutto, da inghiottire spiaggia e asfalto.

Ne abbiamo parlato stamattina in diretta sulla nostra pagina Facebook con il sindaco Lidio Vallone e con alcuni pescatori del luogo.

Il primo cittadino briaticese ha insistito sulle risorse messe in campo negli anni passati dalla Regione Calabria e mai però messe in opera. Ha altresì invitato la comunità a fare rete, a fare squadra anche per quello che sarà il dialogo con le istituzioni regionali per far sì che queste risorse vengano sbloccate il prima possibile: "Noi abbiamo sollecitato più volte la soluzione di questo problema. Posso anche dire - ha affermato Vallone - che negli anni passati era stato formulato un progetto di salvaguardia delle coste che prevedeva un intervento di 5 milioni garantendo delle barriere soffolte da Pizzo a Nicotera. Se ne parla da moltissimi anni, ma tutto ciò non è avvenuto. C'è anche un secondo progetto che avrebbe dovuto partire in tempi stretti e che riguarda Briatico e i comuni limitrofi, ma ancora non si è visto nulla".

"Le istituzioni ci hanno abbandonato. Rischiamo di chiudere tutto"

"Abbiamo vissuto sempre di pesca. Le istituzioni ci hanno abbandonato: quando li fanno i lavori? Ci troviamo in difficoltà pure a scendere le barche - afferma Pasquale Prostamo, pescatore del luogo - perchè non c'è più spiaggia. Serve un intervento immediato perchè l'inverno è lungo. Siamo in una condizione di disagio, ho una famiglia di 4 figli e non so se posso tirare avanti. Altrimenti devo bruciare tutto. Ma ho 64 anni, faccio il pescatore da quando ne aveva 7. Serve un intervento immediato, il molo ci protegge le nostre barche e la nostra vita fatta di sacrifici.

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook