Sabato, 26 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Video Politica Passaggio di consegne alla Regione per Santelli: "Avanti senza pregiudizi per il bene dei calabresi"

Passaggio di consegne alla Regione per Santelli: "Avanti senza pregiudizi per il bene dei calabresi"

Sì apre l’era Santelli alla Regione Calabria. Stamane il passaggio delle consegne tra il vicepresidente uscente Franco Russo e la neo governatrice.

Russo ha consegnato alla Santelli un dossier sul lavoro svolto nel quinquennio dall’amministrazione Oliverio (l’ex governatore era assente per impegni pregressi) invitando a proseguire il lavoro svolto. "La Calabria può continuare in uno sviluppo intrapreso che riqualifichi il territorio, gli apparati industriali, le grandi reti. L'augurio viene da tutti, anche da quelli che hanno lasciato questa terra", ha detto Russo.

Dal canto suo la neo presidente ha evidenziato che il percorso della sua amministrazione sarà portato avanti senza pregiudizi politici, riprendendo anche garantendo la necessaria continuità.

"Prenderemo il meglio della vostra esperienza, non ci saranno pregiudizi, nell'interesse esclusivo dei calabresi. Metteremo tutto l'impegno perché questa regione inverta la rotta. Impegno serio per lo sviluppo della Calabria, perché i calabresi meritano. Dirigenti, dipendenti di questo palazzo: tutti saranno messi alla prova, si lavorerà tanto", ha dichiarato Santelli.

"Oggi - ha aggiunto la presidente della Regione - è un giorno importante per me e spero lo sia per la Calabria. Noi, e se uso il plurale majestatis lo faccio perché mi riferisco a me e alla mia squadra, metteremo tutto l'impegno perché la Calabria inverta la rotta soprattutto nella sua reputazione con un impegno serio rivolto al futuro e allo sviluppo. I calabresi meritano".

"Permettetemi una parola, in questo momento - ha aggiunto Santelli - nei confronti dei dirigenti, dei funzionari, degli impiegati che lavorano in questo palazzo. Tutti saremo messi alla prova, si lavorerà tanto. Chiunque mi conosce sa che purtroppo non conosco molto gli orologi e chi ha voglia di lavorare troverà soddisfazione. In bocca al lupo a tutti noi, da oggi siamo al lavoro". Nel suo intervento il vicepresidente Russo, che ha consegnato un fascio di fiori alla presidente Santelli, ha portato il saluto di Mario Oliverio e sottolineato alcuni degli aspetti del lavoro portato avanti dalla Giunta regionale uscente, consegnando un report del lavoro svolto nel quinquennio.

"L'augurio che rivolgiamo oggi - ha detto - è quello di tutti i calabresi, quelli che vivono nella regione e quelli che, per bisogno, l'hanno dovuta lasciare" Successivamente Jole Santelli ha firmato l'atto di insediamento alla presenza del segretario generale della Giunta Ennio Apicella ed ha fatto un primo giro ricognitivo nella sede della Regione per iniziare a prendere contatto, hanno spiegato dal suo staff, con le varie attività dell'ente.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook