Giovedì, 19 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo

Vibo, i bimbi delle scuole addobbano l'albero di Natale della caserma

È scattata stamattina alle 11 in punto l'operazione "Albero di Natale" e in questo caso a essere "assediato" è stato il Comando provinciale dei carabinieri di Vibo Valentia. Il blitz natalizio è partito dalla scuola primaria Don Bosco e, a dare il via, è stata la dirigente scolastica Domenica Cacciatore (ieri insieme alle insegnanti che hanno reso concreto il progetto) sempre sensibile ai temi della legalità e soprattutto impegnata a trasmettere i valori costituzionali alle giovani generazioni.

In una settimana di intenso lavoro i bambini delle quattro quarte e di una quinta della Don Bosco hanno preparato addobbi molto particolari per l'albero di Natale che sarà poi sistemato all'ingresso della caserma, traducendo i primi 12 articoli della Costituzione in tanti alberelli da appendere ai rami. Poi una serie di palline e ninnoli interamente dedicati ai simboli dell'Arma.

Ma, al di là dell'addobbo dell'albero, è stato il lungo "faccia a faccia" dei piccoli con il capitano Gianfranco Pino, con il tenente Luca Domizi e con il luogotenente Riccardo Astoria ad abbattere, qualora ce ne fosse stata, la timidezza di trovarsi davanti a militari.

Da una parte la spontaneità dei bambini, dall'altra quella dei carabinieri il gioco è stato subito fatto e tutti insieme hanno contribuito a rendere più singolare e unica la mattinata. Poi tutti insieme  hanno fatto il conto alla rovescia accendendo le luci, prima di passare al "rinfresco" offerto dall'Arma. Infine i saluti dei bambini che hanno offerto ai militari un canto di Natale.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook