Giovedì, 06 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Video Società Isola Capo Rizzuto cala il poker... di bandiere blu. Lunedì a Le Castella il “Premio Aragona”

Isola Capo Rizzuto cala il poker... di bandiere blu. Lunedì a Le Castella il “Premio Aragona”

Nel blu dipinto di blu. Un ritornello che sembra cucito su misura per Le Castella, gioiellino di Isola Capo Rizzuto (in provincia di Crotone). Una sicurezza. Sia per via della presenza di un maniero che da centinaia di anni “veglia” sulle sorti dello specchio d'acqua pitagorico, sia per chi vuole andare sul sicuro e godersi mare, sole e storia accarezzato da una brezza speciale. Si spiegano così le quattro bandiere blu (una per ogni spiaggia) appuntate sul petto dell'Isola per eccellenza in Calabria. Stelle che luccicano in mezzo al mare e che la sindaca Maria Grazia Vittimberga “lucida” con la consapevolezza di chi sa che certi traguardi non sono affatto casuali. Da quando si è insediata, la prima cittadina del comune crotonese ha lasciato il segno. Testa alta e petto in fuori, come si confà a un'amministratrice che sa di avere tra la mani un oggetto tanto bello quanto fragile, come tutti i territori calabresi a un tiro di schioppo... dalla riva. Ogni occasione è buona per sottolineare quanta bellezza ci sia in giro: dall'edicolante con il pollice verde (e la passione per il riciclo dei “residui” lasciati in eredità dal mare) alla spiaggia che accoglie e integra i diversamente abili, sbarazzandosi di barriere architettoniche e sciatteria, fino ad arrivare al prestigiosissimo “Premio Aragona” (la terza edizione si svolgerà lunedì, proprio ai piedi del castello). Un biglietto da visita più bello dell'altro. Un castello di... sicurezze.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook