Sabato, 22 Settembre 2018
POLITICA

Vibo, il sindaco
fa fuori l'UdC

d'agostino, vibo, Catanzaro, Calabria, Archivio
nicola d'agostino

Il sindaco di Vibo Valentia Nicola D'Agostino, del centrodestra, ha revocato, con effetto immediato, la nomina del vice sindaco Salvatore Bulzomì e degli assessori Sabatino Falduto (Urbanistica) e Mario Di Fede (Attività produttive), tutti dell'Udc. La decisione è stata presa dopo che gli esponenti dell'Udc hanno lasciato l'aula del Consiglio comunale, ieri, durante la discussione sulla riduzione del numero degli assessori. "Rilevato - è scritto nel provvedimento del sindaco - come, con le dichiarazioni fatte dal capo gruppo Udc durante il consiglio comunale del 26 novembre e con la successiva uscita dall'aula dei consiglieri e degli assessori, sia venuto meno il rapporto politico con la formazione dell'Udc; dato atto che tale situazione è stata confermata dalle dichiarazioni del segretario cittadino dell'Udc, riportate dalla stampa odierna, secondo il quale i consiglieri del gruppo non prenderanno parte al consiglio comunale fino a quando non verrà chiarita la situazione; dato atto, pertanto, della necessità di ripristinare l'equilibrio all'interno della coalizione di maggioranza con la revoca dei mandati conferiti ai suddetti Assessori".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X