Venerdì, 14 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, sei partite di Lega Pro tra combine e minacce: "Temo per mio fratello"
"DIRTY SOCCER"

Catanzaro, sei partite di Lega Pro tra combine e minacce: "Temo per mio fratello"

di

Gli incontri in autogrill, le telefonate, gli sms; le strette di mano, gli accordi presi e poi saltati, le promesse di denaro. Hanno lavorato per anni gli investigatori della squadra mobile di Catanzaro all'inchiesta sul calcioscommesse, il calderone di “Dirty Soccer” dal quale sono saltate fuori tutte le brutture dello sport malato.

L'ultimo atto lo ha appena scritto la Procura di Lamezia Terme con dodici richieste di rinvio a giudizio che coinvolgono ex dirigenti, ex giocatori, faccendieri e procacciatori di affari. Quest’ultimi come i due maltesi Robert e Adrian Farrugia, 48 anni il primo, 36 l’altro.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook