Venerdì, 14 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Calcioscommesse, la Procura di Catanzaro chiede 12 rinvii a giudizio
L'INCHIESTA

Calcioscommesse, la Procura di Catanzaro chiede 12 rinvii a giudizio

di

La faccia sporca dello sport. Partite truccate, combine, risultati già concordati a tavolino, scommesse più o meno legali: su questo ed altro ha alzato il sipario anni fa la squadra mobile della Questura di Catanzaro, che ha portato termine la maxi-inchiesta “Dirty Soccer”.

Uno scandalo di proporzioni nazionali: nel calderone delle accuse trascinati calciatori, allenatori, manager e direttori sportivi, presidenti, faccendieri e qualche sospetta espressione delle ’ndrine.

Degli oltre cento indagati iniziali, nel corso dei mesi la maggior parte è finita nei Tribunale di mezz’Italia, chiamati in causa per competenza territoriale. E giunge al traguardo anche il filone catanzarese, quello che ha innescato la macchina della Giustizia.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook