Lunedì, 23 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, l'ex assessore Mungo accusato di concussione
PISCINA COMUNALE

Catanzaro, l'ex assessore Mungo accusato di concussione

di

Concussione: è questa l’accusa ipotizzata dalla Procura di Catanzaro nei confronti dell’ex assessore comunale Giampaolo Mungo. Nei giorni scorsi infatti il gip del Tribunale di Catanzaro, su richiesta del pm titolare del fascicolo Graziella Viscomi, ha concesso una proroga delle indagini sull'ex componente della giunta comunale.

Al centro della vicenda vi sarebbe la piscina del quartiere Pontepiccolo che sarebbe stata utilizzata come merce di scambio, al centro di appetiti e accordi tutt’altro che trasparenti.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook