Lunedì, 17 Dicembre 2018
stampa
Dimensione testo
GIP

Dottoressa colpita con un cacciavite a Crotone, resta in carcere l'aggressore

di
dottoressa aggredita crotone, dottoressa colpit con cacciavite, Luigi Amoruso, Maria Carmela Calindro, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Maria Carmela Calindro

Resta in carcere Luigi Amoruso, il 50enne che martedì pomeriggio ha aggredito con un cacciavite la dottoressa di Medicina interna, Maria Carmela Calindro, nel parcheggio antistante l'ospedale San Giovanni di Dio, a Crotone.

All'uomo viene mossa l'accusa di tentato omicidio aggravato dalla premeditazione e dalla crudeltà. Le indagini, condotte dalla Polizia, sono coordinate dal sostituto procuratore Alfredo Manca.

Nella tarda mattinata di oggi, il giudice delle indagini preliminari, Romina Rizzo, ha convalidato il fermo dell'uomo e contestualmente ha disposto la misura cautelare in carcere con ordinanza.

Poco prima delle 15 del 4 dicembre, Amoruso ha atteso il medico internista che finisse il suo turno nel presidio ospedaliero.

Giunta alla propria auto, la donna è stata assalita dal 50enne che l'ha colpita per tre volte.

È stato provvidenziale l'intervento di Mustafà El Aoudi, il venditore ambulante di 40 anni che con la sua bancarella staziona tutti i giorni davanti al "San Giovanni di Dio", che con una spallata ha impedito ad Amoruso di infierire ulteriormente contro il medico. Alla quale sono stati prescritti 30 giorni di prognosi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X