Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
POLIZIA

Sparatoria fra gli studenti a Crotone nel rione Gesù, scattano due arresti

Due persone sono state arrestate stamattina dagli agenti della Squadra Mobile della Polizia di Stato di Crotone perché sospettate di essere coinvolte nella sparatoria di mercoledì 9 dicembre nel rione Fondo Gesù.

Quel mercoledì mattina due sicari armati di fucile e pistola spararono maldestramente tra la folla di studenti e pendolari, esplodendo almeno quindici colpi, nel corso di un agguato finito solo per un caso fortuito senza vittime.

Uno di quei presunti killer è finito in carcere stamattina. Si tratta di un 31enne (F. L. F.), già noto alle forze dell'ordine, accusato di tentato omicidio e porto illegale di arma da fuoco. L'arresto è scattato anche per il presunto bersaglio dell'agguato: un 36enne (M. C.), anch'esso già conosciuto e con precedenti, accusato a sua volta di violazione della legge sulle armi.

I poliziotti hanno notificato al presunto killer ed a colui il quale sarebbe sfuggito all'imboscata, un provvedimento di custodia cautelare emesso nei loro confronti dal gip del Tribunale di Crotone Michele Ciociola su richiesta del sostituto procuratore Alfredo Manca che coordina le indagini sulla sparatoria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook