Martedì, 18 Giugno 2019
stampa
Dimensione testo
IL PROVEDIMENTO

'Ndrangheta, il Tar annulla lo scioglimento di Lamezia per mafia

di
scioglimento consiglio comunale lamezia terme, tar lazio, Paolo Mascaro, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Paolo Mascaro, ex sindaco di Lamezia Terme

Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso presentato dall'ex sindaco di Lamezia Terme Paolo Mascaro e la sua giunta contro lo scioglimento del consiglio comunale deciso dal Governo nel 2017 per infiltrazioni mafiose. Ad annunciarlo lo stesso Mascaro sul suo profilo Facebook.

L'annullamento è stato deciso perché, per i giudici del Tar del Lazio, "gli atti gravati non sono riusciti ad evidenziare, per assenza di univocità e concretezza delle evidenze utilizzate, la ricorrenza di un'alterazione del procedimento di formazione della volontà degli organi elettivi ed amministrativi, tale da compromettere il buon andamento o l'imparzialità delle amministrazioni comunali e provinciali in quanto tesa a favorire o a non contrastare la penetrazione della suddetta criminalità nell'apparato amministrativo".

Adesso torneranno al Comune nei prossimi giorni l'ex sindaco di Lamezia Terme Paolo Mascaro, sua giunta e il consiglio comunale, mandati a casa lo scorso novembre 2017 a seguito dello scioglimento del consiglio comunale.

L’amministrazione dovrebbe in tempi rapidi fare un nuovo ingresso in via Perugini e attendere le mosse dell’Avvocatura di Stato, che potrebbe decidere di ricorrere in appello al Consiglio di Stato.

"Riscattato l'onore di una città – ha affermato l'ex sindaco -, merito di una magistratura che ha combattuto e combatte la criminalità debellandola e sconfiggendola. Merito di una comunità che ha contrastato e contrasta quotidianamente il malaffare. Merito di tante donne e di tanti uomini liberi che dedicano e sacrificano, con coraggio e passione, la loro vita per il territorio che amano”.

La causa è stata discussa dagli avvocati dei ricorrenti, Dina Marasco e Pietro Palamara. Il Collegio, essendo l’istruzione completa, l’aveva trattenuta in decisione sino all’esito odierno.

"Sono lieta che il Tar del Lazio abbia annullato il provvedimento di scioglimento del Consiglio Comunale si Lamezia per infiltrazioni mafiose - commenta Jole Santelli, vice presidente della commissione antimafia di Forza Italia -. All’atto del provvedimento avevo espresso molti dubbi tanto sulle procedure seguire quanto nel merito dei fatti contestati".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook