Domenica, 07 Giugno 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Catanzaro, allarme medici al Suem 118: ne mancano 17
LAVORO

Catanzaro, allarme medici al Suem 118: ne mancano 17

di

Si conferma in tutta la sua serietà la carenza di medici che sta colpendo il Suem 118 dell'Azienda sanitaria provinciale di Catanzaro. La carenza di trenta unità riscontrata nei mesi scorsi è stata affrontata a colpi di mobilità interna e di graduatorie ma non è ancora stata del tutto sanata.

Anzi, la metà di quei posti sono tuttora vacanti, con le ovvie conseguenze sul servizio nelle quattordici postazioni territoriali disseminate nella provincia, dove alcune équipe finiscono per prendere servizio senza quella che è la figura principale del soccorso sanitario d'emergenza: il medico, appunto.

Sinora l'Asp è riuscita a reperire quattro unità che hanno chiesto il trasferimento da altre regioni e dodici che invece hanno avuto l'incarico dalla graduatoria. Ma, scrive la Gazzetta del Sud in edicola, si tratta di sanitari che hanno dato la disponibilità ad accettare l'incarico, mentre altri non si sono resi disponibili e qualcuno (due) ha anche rassegnato le dimissioni.

Così l'Azienda si è vista costretta a procedere all'individuazione di diciassette incarichi vacanti dell'emergenza sanitaria territoriale, precisamente nelle postazioni di Girifalco (4), Maida (1), Sellia (3), Sersale (4), Soveria Mannelli (2), Tiriolo (3). Le carenze territoriali sono state comunicate dal commissario dell'Asp Giuseppe Fico al dipartimento Tutela della salute della Regione per la pubblicazione sul Burc, al fine di reperire le figure necessarie a risolvere quella che è diventata una carenza ormai cronica.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook