Mercoledì, 20 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
PREFETTURA

Crotone, corsa contro il tempo per evitare una emergenza rifiuti

di
crotone, discarica, emergenza rifiuti, Fernando Guida, Sergio Abramo, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Rifiuti nella discarica di Crotone

Il termine ultimo è fissato per il 15 giugno: per quella data i cinque Ambiti territoriali ottimali della Calabria dovranno comunicare alla prefettura di Crotone i siti nei quali vorranno realizzare le discariche pubbliche smaltire i rifiuti prodotti da ogni singolo Ato.

È questo l'esito dell'incontro fiume che s'è tenuto ieri mattina nell'Ufficio territoriale del governo della città pitagorica e di cui parla ampiamente la Gazzetta del Sud in edicola. La riunione è stata convocata dal prefetto Fernando Guida, che ha accolto la richiesta del sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, di affrontare il tema dell'emergenza impiantistica che si profila nella regione.

Come ha stabilito di recente il Tar di Catanzaro, dal primo luglio la discarica di Crotone, l'unica rimasta in attività (gestita dalla società del gruppo Vrenna, Sovreco) non sarà più obbligata a ricevere i rifiuti provenienti dagli impianti di trattamento calabresi. Da qui la necessità di tracciare al più presto una strada alternativa per evitare, come ha spiegato Abramo, «di ritrovarci tra qualche mese con i rifiuti per strada».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook