Domenica, 21 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
NUOVA NOMINA

Vibo, cambio di guardia al comando dei Vigili del fuoco: arriva il cosentino Giampiero Rizzo

cambio comandante, vibo valentia, vigili del fuoco, giampiero rizzo, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Giampiero Rizzo

Cambio di guardia al Comando provinciale dei Vigili del fuoco a Vibo Valentia. L’ingegner Giampiero Rizzo, attuale comandante di Taranto, su disposizione del Dipartimento dei Vigili del fuoco assumerà, a partire da martedì 28 maggio, la dirigenza subentrando all'ingegner Antonino Casella attuale comandante reggente che lascerà Vibo Valentia, per assumere la dirigenza del comando provinciale di Pavia.

Curriculum di spessore per l'ingegner Rizzo che martedì incontrerà i giornalisti nella classica conferenza stampa di presentazione.  Cosentino, laureato in Ingegneria civile presso l’Università degli studi della Calabria si è anche specializzato in “Sicurezza e Protezione” presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

Entra a far parte del Corpo nazionale Vigili del fuoco nel 1994, prestando servizio quale funzionario direttivo presso il comando provinciale di Torino, l’ex Direzione Generale dei servizi antincendi del ministero dell’Interno in Roma (sezione Nucleare e servizio nazionale per l’informatica), il comando provinciale di Crotone, di Cosenza, l’ufficio Affari legislativi e parlamentari del Dipartimento dei VVF.

Promosso Primo Dirigente nel 2016, assume l’incarico di dirigente referente del soccorso pubblico, della colonna mobile regionale e della prevenzione e sicurezza tecnica della direzione regionale VVF della Calabria a Catanzaro ricoprendo anche il ruolo di coordinatore dell’attività dell’Ufficio antincendio boschivo (AIB) e di comandante del Comando operativo avanzato della Colonna mobile regionale VVF Calabria.

Dal 15 settembre 2018 ha ricoperto l’incarico di Comandante Provinciale dei VVF di Taranto. Tanti i riconoscimenti ottenuti nel corso della carriera per le attività di soccorso, tra i quali l'attestato di benemerenza del ministro dell’Interno per l’attività svolta nelle operazioni di soccorso nei luoghi colpiti dal sisma Umbro-marchigiano del settembre-ottobre 1997; diversi elogi del capo del dipartimento dei Vigili del fuoco, così come lo stesso ha partecipato a numerose attività di soccorso in emergenze di particolare rilevanza, svolgendo anche numerosi incarichi.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook