Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca "Rolex per uscire dal carcere", il sistema aggiusta-processi svelato dal pentito di Vibo
L'INCHIESTA

"Rolex per uscire dal carcere", il sistema aggiusta-processi svelato dal pentito di Vibo

di

«Qualche Cartier, un Rolex, qualcosa e alla fine, con un po' di pazienza, ce la fai ad uscire dal carcere». Le parole sono del collaboratore di giustizia Andrea Mantella, ex boss secessionista del Vibonese.

È lui a raccontare agli inquirenti salernitani «il sistema» utilizzato dai boss di mezza Calabria per farsi aprire le porte dei penitenziari, schivare condanne all'ergastolo o addirittura ottenere clamorose assoluzioni. Mantella divide quasi in categorie le “toghe sporche”: ci sono gli amici e quelli che per essere «addolciti» vanno «unti».

Parole su cui gli investigatori incaricati dalla Procura campana hanno certamente lavorato a caccia di riscontri, ma c'è un dato che potrebbe far comprendere come la bufera sul distretto giudiziario di Catanzaro, culminata con l'arresto del presidente di sezione della Corte d'Appello Marco Petrini, potrebbe essere solo all'inizio.

L'articolo completo nell'edizione odierna della Calabria della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook