Mercoledì, 30 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Casa di cura di Chiaravalle, morto un altro paziente per Coronavirus: trasferimento per gli altri degenti
CATANZARO

Casa di cura di Chiaravalle, morto un altro paziente per Coronavirus: trasferimento per gli altri degenti

chiaravalle centrale, coronavirus, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Domus Aurea di Chiaravalle

Continua a salire il numero degli anziani deceduti ospiti della casa di cura “Domus Aurea” di Chiaravalle Centrale: un altro paziente anziano infatti è morto dopo aver contratto il coronavirus.

Nelle ultime ore tra l’altro è iniziato lo sgombero della casa di cura di Chiaravalle, ormai chiaramente priva delle necessarie condizioni di sicurezza, con alcuni pazienti trasferiti in strutture dell’Asp di Catanzaro.

I tamponi eseguiti ieri notte al “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro hanno rivelato la positività di altre cinque persone, tutte residenti nel Catanzarese. La notte scorsa erano state altre due le anziane donne ospiti della casa di riposo della Domus Aurea di Chiaravalle morte.

Intanto la task force regionale in queste ore ha disposto il trasferimento dei degenti ospitati dentro la casa di riposo Domus Aurea. Il direttore del Dipartimento della Salute, Antonio Belcastro e il commissario dell'Asp di Catanzaro, l'ex prefetto Luisa Latella hanno individuato negli ospedali di Catanzaro, Lamezia Terme e Tropea in provincia di Vibo Valentia le sedi per il ricovero di 44 anziani.

Obiettivo ospedalizzazione queste le priorità in questo momento da parte della governatrice calabrese Jole Santelli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook