Domenica, 06 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca 'Ndrangheta, imprenditore ittico di Nicotera lascia il carcere e va ai domiciliari
VIBO VALENTIA

'Ndrangheta, imprenditore ittico di Nicotera lascia il carcere e va ai domiciliari

'ndrangheta, nicotera, Antonio Tomeo, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Tribunale di Catanzaro

Lascia il carcere per gli arresti domiciliari l’imprenditore Antonio Tomeo, 55 anni, di Nicotera Marina, amministratore della società «Tomeo Mare srl» ed amministratore della «Tomeo Mare News srl», indagato nell’operazione antimafia «Rinascita-Scott».

La decisione è del gip di Catanzaro, Alfredo Ferraro, in accoglimento di un’istanza presentata dagli avvocati Guido Contestabile, Francesco Sabatino e Giuseppe Spinelli. Per il giudice permangono le esigenze cautelari nei confronti di Antonio Tomeo che, tuttavia, nel caso in esame possono ritenersi adeguatamente contenute con la misura più gradata degli arresti domiciliari.

Antonio Tomeo è indagato per associazione mafiosa ed una tentata estorsione in concorso con il boss di Limbadi, Luigi Mancuso e il boss di Reggio Calabria Orazio De Stefano.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook