Sabato, 11 Luglio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Processi aggiustati a Catanzaro, concessi arresti domiciliari al giudice Petrini
INCHIESTA "GENESI"

Processi aggiustati a Catanzaro, concessi arresti domiciliari al giudice Petrini

corruzione, giudice, Marco Petrini, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Il giudice Marco Petrini

Il Tribunale del Riesame di Catanzaro ha concesso gli arresti domiciliari all’ex presidente di sezione della Corte d’Appello di Catanzaro, Marco Petrini, indagato per corruzione in atti giudiziari nell’ambito dell’inchiesta Genesi. I giudici hanno quindi accolto l’istanza degli avvocati difensori Francesco Calderaro e Agostino De Caro.

Il magistrato era tornato in carcere il 29 aprile scorso quando il gip di Salerno aveva accolto l’istanza di aggravamento della misura cautelare richiesta dalla Dda. Secondo la Procura infatti Petrini era stato indotto a ritrattare alcune sue dichiarazioni già rese agli inquirenti. Dopo la decisione del Riesame Petrini potrà tornare ai domiciliari in un istituto religioso in Calabria.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook