Domenica, 09 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La scomparsa di Santo Panzarella a Filadelfia, trovate delle ossa grazie a una lettera anonima
AD ACCONIA

La scomparsa di Santo Panzarella a Filadelfia, trovate delle ossa grazie a una lettera anonima

di
filadelfia, lupara bianca, Santo Panzarella, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Santo Panzarella

Il 10 luglio del 2002 scompariva ingoiato dalla lupara bianca all'età di 29 anni Santo Panzarella, da allora è stato un susseguirsi di fatti, di processi, di sospetti che però non hanno portato alla verità.

Quando però sembrava che sulla vicenda fosse caduto il silenzio, qualche settimana fa si è verificato l'ennesimo fatto che ha rimesso in moto la macchina della giustizia e gettato nello sconforto Angela Donato, madre di Santo, che continua a chiedere giustizia.

«Nelle settimane scorse - racconta la mamma coraggio - ad una mia congiunta che abita ad Amantea è stata recapitata una lettera anonima nella quale veniva indicato il luogo dove dovrebbero trovarsi i resti di Santo. Stando alla lettera si tratta di un luogo impervio all'interno della pineta di fronte alla spiaggia di Acconia. Gli scavi, nella zona in cui il 29enne sarebbe stato prelevato, hanno portato al rinvenimento di un osso, ma gli inquirenti non escludono possa trattarsi di quello di un animale».

L'articolo completo nell'edizione odierna della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook