Domenica, 09 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rinascita Scott, il sindaco di Pizzo tornato libero: "Nessuna prova di un patto con i clan"
CASSAZIONE

Rinascita Scott, il sindaco di Pizzo tornato libero: "Nessuna prova di un patto con i clan"

di
pizzo, Rinascita-Scott, Gianluca Callipo, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Gianluca Callipo

«Risulta esclusa la gravità indiziaria non solo con riguardo ad ipotesi strumentali di abuso, ma anche con riferimento alla concreta ricostruzione di un'ipotesi di concorso esterno», così i giudici della Corte di Cassazione sulle accuse all'ex sindaco di Pizzo Gianluca Callipo arrestato il 19 dicembre scorso nell'ambito dell'inchiesta Scott Rinascita e rimesso in libertà dalla Suprema Corte il 17 luglio scorso.

La sesta sezione della Corte di cassazione ha annullato l'ordinanza di custodia cautelare in carcere accogliendo il ricorso presentato dai suoi avvocati, Armando e Clara Veneto e Vincenzo Trungadi.

Il procuratore generale aveva chiesto l'annullamento con rinvio al Tribunale del riesame di Catanzaro del provvedimento cautelare emesso dal Gip per entrambe le ipotesi di reato a carico di Callipo, concorso esterno in associazione mafiosa e abuso d'ufficio, ma i giudici, accogliendo la tesi della difesa, hanno disposto l'annullamento senza rinvio, rimettendo in libertà l'indagato che si trovava nel carcere di Cosenza.

L'articolo completo nell'edizione odierna della Calabria della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook