Venerdì, 20 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca In viaggio da Sersale a Como per ritrovare un cucciolo di cane, storia a lieto fine per "Zoppi"
CATANZARO

In viaggio da Sersale a Como per ritrovare un cucciolo di cane, storia a lieto fine per "Zoppi"

Da Sersale a Como, per una storia che dimostra quanto l'uomo possa essere legato agli animali e al loro futuro. L'associazione “Balzoo, amici di Ronzo”, attiva anche nella cittadina e nel comprensorio della Presila Catanzarese, nei mesi scorsi ha soccorso, lungo la strada statale 106, un cane chiamato “Zoppi”. Dopo un periodo di cure l'animale è stato adottato da una famiglia in provincia di Como, dove il cane è giunto grazie all'impegno dei volontari dell'associazione. Pochi giorni dopo, però, “Zoppi” è riuscito a sfuggire al controllo della famiglia, liberandosi dal guinzaglio e abbandonando così la nuova “casa”.

Le associazioni animaliste della zona, allertate dopo la fuga del cane, hanno avviato una serie di ricerche che, però, non hanno dato esito. È scattata, allora, l'intervento dell'associazione di Sersale e della sua presidente, Serena Torchia, che dopo un consulto con gli altri esponenti dell'associazione, in auto ha raggiunto Como, portando con sé la mamma di Zoppi e il suo fratellino.

Grazie al fiuto dei due animali è stato possibile individuare Zoppi in un bosco, dove si era smarrito, non lontano comunque dal luogo in cui era scappato. Una storia a lieto fine che ha permesso al cane di tornare in Calabria, dove ora sarà curato direttamente dall'associazione animalista di Sersale, che ha dimostrato di avere una particolare attenzione, un grande amore, ma anche tanta professionalità nel seguire i cuccioli. In poco più di un anno di attività, d'altronde, l'associazione “Balzoo, amici di Ronzo” ha preso in cura decine di cani, contribuendo anche per ridurre il problema del randagismo in diversi centri della Presila. Un lavoro che ha, però, bisogno anche del contributo delle istituzioni locali che, non sempre, affrontano il problema con serietà e con investimenti necessari per evitare problemi per gli stessi animali, ma anche per le persone.

L'impegno di Balzoo è diventato importantissimo in questo settore, organizzando diverse iniziative grazie alla rete nazionale di cui l'associazione sersalese fa parte. Tra queste, anche il Banco italiano zoologico onlus con il quale si propone come esclusivo perseguimento l'assistenza agli animali abbandonati seguendo la tradizione Cristiana di San Francesco. Tutto questo portato avanti a livello di volontariato, senza mai ricevere nulla in cambio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook