Lunedì, 18 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Comunali 2019 a Lamezia, presunti brogli elettorali: la parola al Tar
LA POLEMICA

Comunali 2019 a Lamezia, presunti brogli elettorali: la parola al Tar

di

Presunti brogli elettorali alle amministrative 2019. L'11 dicembre prossimo, davanti ai giudici del Tar Calabria, si discuterà il ricorso avanzato dagli ex candidati a sindaco per la città di Lamezia, Massimo Cristiano e Silvio Zizza. I due aspiranti alla poltrona di sindaco si erano candidati alle comunali del 2019: Cristiano sostenuto da due liste civiche e Zizza invece come esponente del Movimento 5 Stelle. A fare ricorso insieme ai due pretendenti lo scranno di primo cittadino anche Caterina Sonetto e Fabio Bascerano candidati nelle liste di Cristiano difeso dall'avvocato Armando Chirumbolo; a difendere Zizza i legali Giuseppe Pitaro e Gaetano Liperoti.

Immediatamente dopo la chiusura delle urne i candidati ricorrenti hanno denunciato presunti brogli e anomalie durante la tornata elettorale e anche durante il successivo scrutinio dei voti, in molte delle 78 sezioni dislocate sul territorio lametino. Il Tar Calabria-Catanzaro, con l'ordinanza n. 00894/2020 “ha disposto la verifica delle schede a cura del prefetto della Provincia di Catanzaro, demandando allo stesso il compito di verificare le illegittimità denunciate in ricorso, le quali ove accertate, imporrebbero l'annullamento degli atti avversari ed il rinnovo totale o parziale delle operazioni elettorali”.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Catanzaro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook