Lunedì, 25 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Vibo, in ospedale ecco il presepe con i pastori distanziati e dotati di mascherina
PRESEPE CORONAVIRUS

Vibo, in ospedale ecco il presepe con i pastori distanziati e dotati di mascherina

Come cambia il presepe ai tempi dell'epidemia di Coronavirus. Nel reparto di Cardiologia dello "Jazzolino" l'originale idea pensata con l'intento di rimarcare di non mollare la presa contro il rischio del contagio

Restano i luoghi classici, quelli che da secoli la tradizione inserisce nella rappresentazione della Natività e restano pure i protagonisti, ma nel presepe al tempo del Covid qualcosa cambia, soprattutto se lo stesso viene allestito all'interno di un reparto dell'ospedale.

A Vibo Valentia, infatti, il personale dell'Unità Operativa di Cardiologia UTIC dell'ospedale Jazzolino,  diretta dal dott. Michele Comito, per le festività natalizie ha avuto un’idea singolare, realizzando all’interno del reparto un simbolico presepe per ricordare il difficile momento che si sta vivendo soprattutto negli ospedali. E così, in perfetta sintonia con l’emergenza Covid, si è pensato di distanziare i pastori e di dotarli di mascherina con il chiaro intento di rimarcare la necessità di non mollare e di ricordare a tutti il rispetto delle regole per difendere se stessi e gli altri dal rischio di contagio.

“Un’idea realizzata per formulare gli auguri di buon Natale ai pazienti ricoverati, nella convinzione che queste festività possano rinnovare lo spirito di abnegazione che quotidianamente è necessario avere nei confronti di coloro i quali si rivolgono a noi in un momento di malattia e di bisogno” hanno dichiarato gli autori dell’iniziativa.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook