Domenica, 28 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca E' caos sui vaccini in Calabria: lotta per le dosi tra l'Asp di Vibo e quella di Reggio
SANITA'

E' caos sui vaccini in Calabria: lotta per le dosi tra l'Asp di Vibo e quella di Reggio

L’Azienda sanitaria provinciale di Vibo Valentia dovrà restituire tutti i vaccini che ha in dotazione. La comunicazione è stata inviata stamane dal commissario delegato alla Sanità, Guido Longo, al commissario dell’Asp di Vibo, Maria Pompea Bernardi e ha scatenato la reazione del presidente della Conferenza dei sindaci, Maria Limardo, che ha convocato una manifestazione per questo pomeriggio di fronte alla sede dell’Asp.

"Con la presente, si richiede copia dell’ordine di servizio del commissario straordinario per la sanità - ha scritto il commissario Longo - con il quale si richiede la consegna dei vaccini assegnati a codesta azienda provinciale. La presente riveste carattere d’urgenza, dovendo valutare il ricorso all’autorità giudiziaria competente, per l’annullamento del provvedimento. Si rimane in attesa di un riscontro con l’urgenza che la situazione richiede».

Il sindaco di Vibo, Maria Limardo: "Decisione grave"

Alla comunicazione di Longo hanno fatto seguito le parole del sindaco Limardo. “Sono stata informata, in via informale, solo poco fa dal commissario straordinario dell’Asp di Vibo Valentia, Maria Bernardi, che è stato notificato un ordine di servizio per la riconsegna di ulteriori vaccini, già assegnati alla nostra Azienda Sanitaria Provinciale”. Stante la gravità di questa decisione la Limardo ha convocato i colleghi primi cittadini della provincia di Vibo “con fascia tricolore, in via d’urgenza, per un’assemblea dei Sindaci da tenersi innanzi alla sede dell’Asp di Vibo , di via Dante Alighieri, alle 15 di oggi pomeriggio (10 marzo)”. La stessa ha comunicato che ha già informato il prefetto e che si recherà in Regione “per chiedere la revoca in autotutela del provvedimento”.

C'è da ricordare che l’Azienda ha già dovuto consegnare 1.000 dosi all’Asp di Reggio Calabria. Dove, intanto era scoppiata la bufera proprio perchè l'Ente era rimasto senza dosi di vaccino anticovid e ciò aveva causato la sospensione di tutta la somministrazione. Nelle scorse ore è stato chiesto un prestito All'Asp di Vibo di flaconi che ha ricevuto questa mattina una massiccia fornitura. È paradossale quanto sta avvenendo nel Reggino nel giorno in cui doveva partire la vaccinazione dei docenti. È caos totale, quindi, con fonti dell'Asp che parlano anche di mancata possibilità di caricare i dati sulla piattaforma telematica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook