Sabato, 27 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lamezia, levata di scudi contro il mega progetto: il parco fotovoltaico “blocca” lo sviluppo
DISSENZI

Lamezia, levata di scudi contro il mega progetto: il parco fotovoltaico “blocca” lo sviluppo

di
L’impianto andrebbe ad occupare oltre la metà dei terreni dell’area industriale

Levata di scudi contro il mega parco fotovoltaico che dovrebbe sorgere sui terreni dell’ex Biofata nell’area industriale ex Sir. Dopo il no secco dell’Amministrazione comunale guidata da Paolo Mascaro, in tanti hanno manifestato la contrarietà al progetto che “asfalterebbe” più della metà della zona industriale lametina. A condividere il pensiero del sindaco è il deputato Domenico Furgiuele che annuncia come la Lega si opporrà alla realizzazione del progetto che, più che un parco, «quello che si preannuncia per gran parte dell'area industriale lametina sembra un gigantesco sepolcro, sotto il quale andrebbero a riposare per sempre le ambizioni di sviluppo della zona ex Sir, già peraltro provata da decenni di fallimenti e di illusioni, vedi Biofata». Piastrellarla con oltre 200.000 moduli fotovoltaici significa, infatti, «tombarla a danno dei segnali virtuosi di sinergia che cominciano finalmente ad arrivare, e che troveranno nel prossimo governo regionale a guida Roberto Occhiuto ampio recepimento». Perché la centralità dell'area ex Sir, con le sue potenzialità, garantisce Furgiuele, «sarà al centro dell'agenda politica dell'esecutivo calabrese, e questa è una certezza. Una ragione in più per impedire che progetti dalla natura egoista come l'immenso parco fotovoltaico di cui si parla, vengano realizzati». Un “no” che arriva anche dal comitato “San Pietro Lametino Sicura” per il quale il progetto sarebbe «un altro intervento che mortificherebbe un’area in cui già scellerate politiche industriali e interventi non opportunamente controllati hanno portato allo scempio paesaggistico ed ambientale di un’area strategica per lo sviluppo sostenibile del territorio, a forte vocazione turistica ed agricola».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Catanzaro

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook