Lunedì, 27 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Agenti aggrediti nel carcere di Catanzaro, La Fp Cgil chiede interventi: “Non c'è più tempo”
SICUREZZA

Agenti aggrediti nel carcere di Catanzaro, La Fp Cgil chiede interventi: “Non c'è più tempo”

L'appello lanciato dalla segreteria regionale e dell’Area vasta (Catanzaro-Vibo Valentia-Crotone)

“Continuano le violenze nei confronti degli agenti della Polizia penitenziaria dell’istituto penitenziario di Catanzaro. La notizia ci preoccupa ma non ci stupisce. Da mesi ormai mettiamo in evidenza l’emergenza e la carenza del personale in cui sono costretti a vivere gli operatori di sicurezza dell’istituto penitenziario”. Lo affermano la segreteria regionale e dell’Area vasta (Catanzaro-Vibo Valentia-Crotone) Fp Cgil dopo gli ultimi episodi che si sono verificati nel carcere di Catanzaro e che hanno visto protagonisti numerosi detenuti.

“Oltre a manifestare la nostra assoluta e incondizionata solidarietà agli agenti coinvolti e in particolare a quelli feriti, non possiamo non focalizzare l'attenzione sul problema che sta alla base. Il nostro invito infatti è rivolto a chi dovrebbe inviare il personale dove è deficitario o assente. Il nostro impegno quotidiano è di organizzare il lavoro ma è evidente che gli agenti che vivono nel carcere sono in sotto numero", continua la nota della Funzione pubblica della Cgil.

“Non è più tempo di attendere, per la sicurezza dei detenuti dell’istituto penitenziario e per gli agenti che lavorano instancabilmente. Ora più che mai è urgente inviare personale”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook