Lunedì, 05 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il mistero sullo yacht da 50 milioni affondato a Squillace, Nexta: "Appartiene a un oligarca russo"
INCHIESTA

Il mistero sullo yacht da 50 milioni affondato a Squillace, Nexta: "Appartiene a un oligarca russo"

Il natante in realtà potrebbe appartenere a Gennady Ayvazyan e il nome sarebbe “Life Saga"

La Procura di Catanzaro ha aperto un’inchiesta sullo yacht di 40 metri, battente bandiera delle isole Cayman, affondato nel golfo di Squillace lo scorso 20 agosto. La notizia la riporta il giornale on-line Open secondo il quale dietro questo inabissamento potrebbe nascondersi qualcosa di molto più grosso.

Il natante, dal valore di 50 milioni di dollari, chiamato “My Saga”, secondo alcune testate specializzate, potrebbe appartenere all’oligarca russo Gennady Ayvazyan, fondatore di Krutrade, uno dei più grandi commercianti di carbone del mondo, nonché ex direttore della World Coal Association con sede a Londra.

La tesi è sostenuta anche dal media bielorusso Nexta Tv che si pone spesso all’opposizione rispetto alle posizioni del governo filo-putiniano. Se la notizia fosse vera, il nome ufficiale dello yacht in realtà sarebbe “Life Saga”. A bordo vi erano nove persone, quattro passeggeri e cinque membri dell’equipaggio, che sono state tratte in salvo dalla Guardia Costiera.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook