Venerdì, 15 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
SANITA'

Primari e medici per i reparti, stop ai concorsi al "Pugliese-Ciaccio" di Catanzaro

di
catanzaro, concorsi, ospedale pugliese-ciaccio, Catanzaro, Calabria, Economia
Gli aspiranti in attesa della prova

Stop alla corsa ai primariati negli ospedali che confluiranno nell'Azienda unica. E anche per i nuovi medici da assumere bisognerà fare chiarezza sulle specifiche necessità di personale della costituenda Azienda Mater Domini-Pugliese Ciaccio.

Il commissario al Piano di rientro generale Saverio Cotticelli ha inviato una lettera ai vertici del Policlinico Mater Domini e dell'azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio invitandoli ad astenersi dal fare concorsi in attesa della necessaria ricognizione che individui il fabbisogno di primari e medici nel nuovo polo integrato.

Potranno espletare, concordandoli con il commissario, solo quelli essenziali per l'erogazione dei livelli essenziali di assistenza (i fatidici Lea). Ciò al fine di evitare discrasie e duplicazioni là dove invece occorre razionalizzare ed efficientare.

Cotticelli ha in mente un accordo di programma proprio sul personale delle due aziende e lascia intendere che se il suo invito ai manager ad astenersi non sarà ascoltato il rischio dell'annullamento delle selezioni è dietro l'angolo. E c'è da ritenere che queste contromisure verranno prese, anche tenuto conto dei nuovi poteri che l'imminente “decreto Grillo” sulla sanità in Calabria gli sta per conferire.

Per saperne di più leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Catanzaro in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook