Lunedì, 16 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
LA FESTA

San Costantino Calabro, successo per la sagra "da Pitta Chjina”

di

Superate le più rosee aspettative a San Costantino Calabro per la XXV edizione della “Sagra da Pitta Chjina”.

Quest’anno la Pro loco ha festeggiato un traguardo degno di nota e il perfetto e preparatissimo gruppo guidato dal presidente Costantino Suppa si è impegnato ad organizzare tutto fin nei minimi dettagli, per dare lustro a venticinque anni di storia di un prodotto antico della tradizione popolare e per sottolineare l’impegno venticinquennale di una Pro loco tra le più attive della nostra provincia, abituata a regalare alla sua comunità manifestazioni di alto livello.

Numeri considerevoli quelli di una sagra tra le più longeve e importanti del territorio, più di mille posti a sedere, possibilità di accesso preferenziale per i disabili, parcheggi per cinquecento auto, servizi di sicurezza e viabilità curati con una precisione impeccabile.

Mesi di preparazione e duro lavoro premiati con un numero di presenze ben oltre le aspettative, sono arrivati nel piccolo paesino infatti circa otto mila persone che hanno invaso la zona fiera e soprattutto la zona gastronomica dando fondo a tutte le scorte preparate dalla Pro loco, che con la sua perfetta macchina organizzativa ha soddisfatto tutte le richieste. Il vassoio, pensato per
riscoprire gli antichi sapori della tradizione contadina della nostra terra grazie principalmente alla famosa “Pitta Chjina” comprendeva inoltre fileja, arancino, tris di salumi, antipasto di verdure sott’olio, olive, crostino con ‘nduja, treccina di pane croccante, mozzarella, bibita, gelato di Pizzo, dolce, amaro e caffè.

Il tutto gustato comodamente e accompagnato dalla musica popolare del gruppo Officina Kalabra, mentre i più piccoli si sono divertiti grazie ai balli dei giganti Mata e Grifone. Nella zona fiera oltre alle numerose bancarelle i fan delle quattro ruote hanno potuto godere di una splendida esposizione di auto d’epoca curata dall’associazione Veicoli Storici Calabresi. Presenti inoltre Marco Renzi per la sua diretta radiofonica su Radio Class, Bluette Cattaneo e Mark Barletta per lo speciale di “Arriva la fiesta” su TeleMia e l’animazione con le interviste al pubblico del “Group Animation Art”.

A mezzanotte per concludere in grande la serata, il presidente Suppa, affiancato dal sindaco Nicola Derito e dal parroco don Francesco Sicari ha tagliato la torta per i venticinque anni della sagra che è stata poi servita a tutti i presenti dagli orgogliosi e felici membri della Pro loco.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook