Domenica, 16 Giugno 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE C

Vibonese, quinto posto e il valore di mercato si impenna

di

Non un punto guadagnato verso la salvezza diretta ma due persi nella corsa ai playoff. Ha il retrogusto amaro lo zero a zero di Cave de' Tirreni. Un’altra occasione sciupata dalla Vibonese che in superiorità numerica non è riuscita a portare a casa la vittoria in trasferta. Per nulla soddisfatto della prestazione dei suoi Nevio Orlandi che si aspettava molto di più, soprattutto dopo essersi ritrovato avanti di un uomo al termine del primo tempo per via dell’espulsione del terzino sinistro della Cavese Ferrara.

Il secondo pareggio consecutivo ha regalato comunque il quinto posto a conferma della grande stagione fin qui disputata dai rossoblù, vicini al record di punti in terza serie quando al termine della regular season manca ancora parecchio. Dall’ultimo anno in C (settembre 2016) ad oggi la Vibonese è passata da un valore di mercato di 1,70 milioni a 3,45 milioni (fonte transfermarkt). Il 102,9% in più. Un patrimonio economico tra i più importanti di terza serie.

A fare la differenza i tasselli incastonati durante le sessioni di mercato (nonostante nel mezzo ci sia stata la retrocessione in D) e la valorizzazione sul campo di alcuni di essi. La conferma della stagione “monstre” per gli standard rossoblù è il valore di mercato della rosa aumentato del 29% nel giro di appena cinque mesi. Ad inizio campionato il valore generale dell’organico rossoblù era di 2,68 milioni di euro, oggi sfiora i 3,5 milioni con un incremento tra i più incisivi del girone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook