Giovedì, 14 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
SERIE B

Crotone, oltre il danno anche la beffa: multe per il club, Stroppa e Ursino

di
crotone calcio, serie b, Giovanni Stroppa, Catanzaro, Calabria, Sport
Giovanni Stroppa

È tornato subito a lavoro il Crotone targato Stroppa in vista del prossimo impegno stagionale che sabato vedrà gli squali impegnati al “Rigamonti” contro il Brescia. Oltre a Nalini e Tripicchio, a parte ha lavorato Firenze a causa di una botta rimediata nella gara col Pescara. Assente, invece, il febbricitante Tripaldelli.

Ma gli strascichi della pesante sconfitta subita in casa dai Delfini (pesante soprattutto per il modo con cui è arrivata, visto che ancora una volta la società calabrese è costretta a fare i conti con un arbitraggio scandaloso) si fanno sentire anche il giorno dopo: ammenda di 4.000 euro per il club del presidente Vrenna «per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato sul terreno di giuoco tre bottigliette in plastica».

Ammenda di 5.000 euro con diffida per mister Stroppa «per avere, al 30’ del primo tempo, uscendo dall'area tecnica, contestato platealmente una decisione arbitrale, criticando duramente l'operato degli Ufficiali di gara»; inibizione a svolgere ogni attività in seno alla F.I.G.C. a ricoprire cariche federali ed a rappresentare la società nell’ambito federale a tutto il 31 marzo 2019 ed ammenda di euro 5.000 per il ds Ursino «per avere, al termine del primo tempo, negli spogliatoi, assunto un atteggiamento intimidatorio e minaccioso nei confronti del direttore di gara al quale rivolgeva espressioni gravemente ingiuriose; recidivo».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook