Giovedì, 06 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Il Crotone retrocede in serie B. Pitagorici ko 0-2 con l'Inter. Vince il Milan
SERIE A

Il Crotone retrocede in serie B. Pitagorici ko 0-2 con l'Inter. Vince il Milan

di

CROTONE-INTER 0-2

MARCATORI: 24’st Eriksen, 48’st Hakimi

CROTONE (3-5-2): Cordaz 6; Djidji 6,5, Golemic 6, Magallan 6; Molina 6, Messias 5,5, Cigarini 5,5 (1’ st Eduardo 6), Benali 5,5(21’st Vulic 5,5), Reca 6 (38’pt Pedro Pereira 5); Ounas 6 (27’st Riviere 5), Simy 5,5. All. Cosmi 6
INTER (3-5-2): Handanovic 6; Skriniar 6,5, De Vrij 6,5, Bastoni 6; Hakimi 7, Barella 7, Brozovic 6,5, Sensi 6,5 (20’ st Eriksen 7), Darmian 5,5 (21’ st Perisic 6,5); Lukaku 7, Lautaro 6 (21’ st Sanchez 6,5). All. Conte 6,5

ARBITRO: Prontera di Bologna

NOTE: ammoniti: Brozovic, Riviere, Eriksen. Angoli: 4-11. Recupero: 2’pt, 3’st

CROTONE - Dura 69’ il Crotone targato Cosmi che solamente nel finale cede per 2 reti a zero alla capolista Inter che attende solamente il risultato di domani tra Sassuolo e Atalanta per festeggiare lo scudetto. È la partita della rabbia e del rammarico per il Crotone che non sfigura davanti alla squadra che vincerà il campionato. Questo dimostra quanto ci sia da recriminare in una stagione maledetta, che ieri ha sentenziato la retrocessione matematica. A pieno organico, così come è stato contro l’Inter, il Crotone avrebbe tenuto testa a chiunque e racimolato sicuramente qualche punto in più. Solo al 69’ un Inter che ha giocato al piccolo trotto ha trovato il gol del vantaggio. Nel primo tempo la gara inizia su buoni ritmi ma poi vanno a scemare. Al 38’ Reca si infortuna ed è costretto a lasciare il campo. Entra Pedro Pereira che prende il posto di Molina, che viene dirottato a sinistra. Al 44' Lautaro ha la meglio su un rimpallo al limite, calcia in caduta e becca il palo interno, Cordaz segue la palla ma solo con gli occhi e terminare fuori. 1’dopo ancora nerazzurri avanti con Hakimi a centrare dal fondo, Sensi colpisce di destro ma Cordaz mura. Dopo 2’ termina il primo tempo.

La ripresa si apre con Eduardo al posto di Cigarini. l’Inter prova ad accelerare ma il Crotone regge bene. Al 20’ valzer di cambi da ambo le parti. Al 24’ due dei tre neo entrati nerazzurri partecipano all’azione del vantaggio ospite: triangolazione di prima tra Eriksen, Sanchez e Lukaku, destro di Eriksen che beffa Cordaz anche grazie alla deviazione di Magallan. Al 38’ la squadra di Conte raddoppia con Lukaku ma poco dopo Prontera, su segnalazione del Var, annulla la rete per fuorigioco di Perisic, che aveva fornito l’assist all’attaccante belga. Sono 3’ di recupero, all’ultimo dei quali, su una punizione di Messias, Skriniar allontana di testa, Barella riparte liberando in area Hakimi che insacca in rete alle spalle di Cordaz. Termina 0-2 la gara allo “Scida” con l’Inter che aspetta il risultato di domani tra Sassuolo e Atalanta per festeggiare lo scudetto, il Crotone invece saluta aritmeticamente la Serie A.

Milan-Benevento 2-0

Il Milan torna a vincere e a sperare di trovare posto nella prossima Champions League. Dopo due ko, i rossoneri vincono: 2 a 0 contro il Benevento, risalendo temporaneamente al secondo posto, in attesa che l’Atalanta e le altre dirette avversarie domani giochino. Subito in gol con Calhanoglu, e poi il raddoppio nella ripresa con Theo Hernandez. Diverse le occasioni per andare ancora a segno ed è stato super il portiere ospite, che ha negato più volte la rete a Ibrahimovic. Il Milan ora attende lo scontro con la Juventus, mentre la squadra campana resta in piena zona retrocessione.

 

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook