Mercoledì, 01 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Catanzaro, poliziotto ferito alla testa da tifoso del Crotone. Vetri dei pullman rossoblù rotti a sassate

Catanzaro, poliziotto ferito alla testa da tifoso del Crotone. Vetri dei pullman rossoblù rotti a sassate

Un ispettore di polizia in servizio alla Digos di Crotone è stato colpito alla testa con una cinghia nello stadio «Ceravolo» di Catanzaro da un tifoso della squadra rossoblù nel corso dell’incontro vinto dalla formazione di casa per 2-0. L'aggressore in serata è stato fermato.

L’episodio è accaduto nel settore dello stadio occupato dai circa mille tifosi del Crotone arrivati a Catanzaro al seguito della squadra. Durante una contestazione dei tifosi l’ispettore, presente nello stadio per il servizio di ordine pubblico, ha cercato di riportare la calma, ma è stato colpito alla testa con un corpo contundente da uno dei sostenitori della squadra ospite. Il poliziotto è stato portato dal personale del 118 in ospedale, dove gli sono stati applicati alcuni punti di sutura. L'ispettore, comunque, si è ripreso subito e per lui non si è reso necessario il ricovero. Sono in corso adesso gli accertamenti per identificare il responsabile del ferimento.

Aggredita la compagna del portiere Branduani

In tribuna,  la compagna del portiere Branduani (una donna di Catanzaro) avrebbe subito un’aggressione.

Lo ha segnalato proprio il calciatore, ex dell’incontro, con una storia su Instagram: «Non voglio infangare una tifoseria intera per una stupida che oggi (ieri, ndr), si è permessa, durante la partita, di alzare le mani alla mia compagna solo perché non ha esultato a un gol. Il calcio è passione e sfottò fra tifoserie, ma la violenza no, qui non sto più in silenzio. E ripeto, non me la prendo con i veri tifosi, ma si è toccato il fondo. No alla violenza, soprattutto su una donna».

Pullman dei tifosi crotonesi rotti a sassate

Inoltre, uno dei dodici pullman dei tifosi del Crotone è stato preso a sassate da alcuni teppisti all’uscita dalla zona nord della città, sotto l’ospedale e davanti al parco della Biodiversità mediterranea. Fortunatamente nessun ferito tra i sostenitori della squadra rossoblù, che purtroppo sono stati costretti a fare il viaggio di ritorno con diversi vetri del pullman rotti.

 

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook