Lunedì, 21 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo

Da Soriano Calabro a Matera: la Capitale europea della Cultura ospita le opere di Sara Grillo

di

C’è anche un po’ di Soriano a Matera - Capitale della Cultura d’Europa 2019 - con una mostra di pittura di Sara Grillo, artista di Soriano Calabro in provincia di Vibo Valentia, che ha già aperto i battenti il giorno ufficiale della proclamazione della storica città dei sassi.

E’ il sindaco Francesco Bartone a darne notizia.

Alla galleria materana “Saxarte” di Aldo e Rosa Montemurro, ricavata in uno dei tanti affascinanti ambienti del sasso Caveoso, l’artista sorianese espone 20 dipinti che personificano "il femminile e il sacro", concetto molto caro all’artista legati da un certo aspetto divinamente metafisico che si pone spiritualmente in una sorta di “sacratum” materico dove l’uomo si sottrae all’indefinitezza dello spazio e del tempo, poiché Dio è presente all’uomo “qui” e “ora” nelle delicate forme e nelle abbondanti cromie.

C’è nella pittura di Sara Grillo una sintesi del mondo dove la pittura traspone in forme permanentemente quello che nell’Universo, si trova in incessante movimento.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook