Venerdì, 24 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Video Società I dolci di Pasqua, le Pitta Pie del maestro pasticcere Alessandro Russo

I dolci di Pasqua, le Pitta Pie del maestro pasticcere Alessandro Russo

Siamo a Vibo Valentia e le Pitta Pie rappresentano la tradizione nei giorni di Pasqua in Calabria e nella città hipponiana. Viaggio nella preparazione di questo dolce squisito insieme al giovane maestro pasticcere

Le Pitta Pie sono un dolce tipico della tradizione calabrese ed in particolar modo della tradizione legata a Vibo ed alla sua provincia. E' un dolce molto amato dai vibonesi e che non può mancare a tavola nel giorno di Pasqua.

Si tratta di dolci caratterizzati da due dischi di pasta frolla composti da un gustoso ripieno fatto di uvetta, frutta candita, cannella, cioccolato, mandorle, vino cotto.

Nella nostra rubrica Lezioni di...PRANZO il protagonista di oggi è il giovane maestro pasticcere vibonese Alessandro Russo. Nel laboratorio della pasticceria fondata dal padre Salvatore, Alessandro ci mostra tutta la sua abilità e preparazione. Siamo a Vibo Valentia, nel cuore della Terravecchia, uno dei quartieri storici della città.

I dolci di Pasqua: le Pitta Pie del maestro pasticcere Alessandro Russo - GLI INGREDIENTI

Gli ingredienti (per 20 Pie)

Per la pasta frolla

Farina 0 w 150 kg 1
Burro di latteria g 500
Zucchero semolato g 400
Uova fresche g 150
Tuorlo d’uovo g 40
Sale 3 g
Scorza di un limone grattugiata
Polpa di una bacca di vaniglia.

Per il ripieno
Uvetta sultanina kg 1
Cacao amaro g 30
Cioccolato fondente g 300
Mandorle grezze tostate g 300
Zucchero semolato g 400
Vino rosso cotto g 180

 

La preparazione

Occorre preparare prima la la pasta frolla perché dovrà riposare in frigorifero, quindi versate la farina su una spianatoia e iniziate a stendere con l'aiuto del mattarello fino a raggiungere una stesura comunque abbastanza spessa. Prendere uno stampino ed iniziare a fare due dischetti, uno servirà per la parte inferiore ed uno per la parte superiore per andare a coprire. Prima però di coprire con il secondo dischetto bisognerà andare a disegnare i tre fori che rappresentano la caratteristica della pitta pia vibonese.

Il ripieno

Per arrivare al ripieno occorre tritare le mandorle ed il cioccolato fondente ed unire all'uva passa, ai canditi ed al vino cotto. Si arriverà ad avere un ripieno già pronto all'uso. Bagnarsi leggermente le mani prima di andare a prendere il ripieno e si andrà a comporre delle vere e proprie palline che poi verranno stese sulla parte inferiore della pasta frolla. A questo punto si ricopre con la parte superiore e si va a spennellare con l'uovo.

In forno

A questo punto le pitta pie sono pronte da mettere in forno per 10-12 minuti a 180 gradi ed il dolce di Pasqua è pronto.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook