Lunedì, 22 Luglio 2019
stampa
Dimensione testo
ANIMALI

Il litorale di Pizzo è ancora cimitero marino, trovata la carcassa di una tartaruga

di

Ancora una carcassa di tartaruga marina è stata rinvenuta sul litorale napitino. Si tratta di un esemplare appartenente alla specie Caretta caretta ed è stata ritrovata nel tratto di arenile antistante il Bravo Club. Ad accorgersi della presenza del rettile marino, il signor Bruno Bretti, che ha contattato il responsabile del settore conservazione del Wwf Vibonese, Pino Paolillo.

Da qui la comunicazione al comandante del locale ufficio marittimo, il maresciallo Massimo Lazzari, per gli adempimenti di competenza, trattandosi di specie protetta sia da leggi nazionali che da direttive internazionali. La carcassa è apparsa oramai secca, segno di un decesso verificatosi da diversi giorni.

Dalle modeste dimensioni, inoltre, si è dedotto un'età ancora giovane della sfortunata Caretta caretta. Dopo l'esemplare di Stenella decapitato, un altro delfino spiaggiato nei pressi della Sir nel territorio di Curinga e altre tartarughe marine rinvenute ormai prive di vita, il Golfo di Sant'Eufemia continua tristemente a ricordarci i danni che le attività umane stanno arrecando al mare e ai suoi abitanti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook