Venerdì, 18 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Presunti illeciti all'Asp di Catanzaro, dirigenti e dipendenti risarciranno 240mila euro
L'INCHIESTA

Presunti illeciti all'Asp di Catanzaro, dirigenti e dipendenti risarciranno 240mila euro

di

Arriva una prima sentenza sui presunti illeciti nella gestione da parte dell'Asp di Catanzaro dei fondi europei stanziati per il progetto “Stop and go”. Il verdetto arriva dalla Corte dei conti che ha condannato dieci persone, tra dirigenti e personale dell'azienda sanitaria, a risarcire un danno erariale complessivo di 239.748,93 euro.

In particolare i giudici contabili hanno condannato Giuseppe Romano in qualità di direttore del servizio informativo, Francesco Francavilla all'epoca dei fatti direttore dell'unità operativa gestione risorse economiche, a pagare rispettivamente 68.309,90 euro e 13.553,31 euro per attribuzioni extrastipendiali, più altri 37.668,06 euro con una ripartizione interna del 30% a carico del Romano e del 15% a carico del Francavilla.

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Catanzaro

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook