Lunedì, 27 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rifiuti speciali nelle cave di Lamezia, il Comune ordina la bonifica delle discariche abusive
OPERAZIONE "QUARTA COPIA"

Rifiuti speciali nelle cave di Lamezia, il Comune ordina la bonifica delle discariche abusive

Il Comune di Lamezia si attiva affinché le aree inquinate da rifiuti, e al centro dell'inchiesta "Quarta copia", vengano bonificate. L'amministrazione comunale ha, infatti, formalmente avviato il procedimento che impegna i proprietari delle discariche a bonificare al più presto i luoghi, risultati dall'indagine condotta dalla procura di Lamezia carichi di rifiuti smaltiti illegalmente.

L'operazione "Quarta copia" a dicembre 2019 disvelò, infatti, un sistematico smaltimento abusivo di immondizia anche pericolosa, come residui ospedalieri. Una "bomba ecologica", dunque, da disinnescare in tempi rapidi, per la precisione 30 giorni è il termine che a norma di legge i proprietari delle aree in questione - in località Bagni - hanno l'obbligo di ripulire dei rifiuti e bonificare attraverso non solo la rimozione dell'immondizia ma anche attraverso l'adeguato utilizzo di ditte specializzate nel ripristino dei luoghi.

L'operazione portò non solo all'emissione di 20 ordinanze di custodia cautelare ma svelò un pericoloso traffico di rifiuti, provenienti anche dalle regioni nel nord d'Italia, e che sistematicamente venivano occultati in modo illecito in alcune discariche lametine, in spregio a tutte le norme ambientali e con conseguenti rischi oggettivi per la salute pubblica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook