Giovedì, 13 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca "Inquinamento delle prove", il magistrato di Catanzaro Petrini arrestato nuovamente
DDA DI SALERNO

"Inquinamento delle prove", il magistrato di Catanzaro Petrini arrestato nuovamente

di
arresto, magistrato, Marco Petrini, Catanzaro, Calabria, Cronaca
Marco Petrini

L'ex presidente della Corte di assise di Appello di Catanzaro, Marco Petrini, è stato riarrestato stamane per ordine della Dda di Salerno. Il provvedimento restrittivo è stato eseguito dalla Guardia di finanza. Il togato, sospeso dal servizio, è stato trasferito in carcere.

Nei mesi scorsi Petrini, indagato per corruzione in atti giudiziari perché ripreso mentre intascava somme di denaro, aveva offerto collaborazione ai magistrati inquirenti campani,ammettendo le proprie responsabilità e indicando una serie di altri episodi corruttivi. Petrini avrebbe pure fatto riferimento alla presunta esistenza di strutture di potere "coperte" capaci di interferire occultamente sulle questioni giudiziarie.

L'accusa contestata è inquinamento delle prove in concorso ex articoli 110 e 377 del codice penale. Petrini è difeso dall'avvocato Francesco Calderaro del foro di Csstrovillari

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook