Martedì, 16 Ottobre 2018
SAN PIETRO A MADIA

Nubifragio a Lamezia, ritrovato il corpo di Nicolò: l'ultimo addio a mamma e figli

di
Catanzaro, Calabria, Cronaca
Il luogo in cui è stato trovato il piccolo Nicolò

Nicolò è stato trovato. Ad una settimana esatta dalla scomparsa con la mamma Stefania e del fratellino Cristian, il fango ha restituito il corpicino del bimbo di 2 anni travolto da un'ondata di acqua e fango la scorsa settimana a San Pietro a Maida. A trovarlo sono stati i volontari del posto che hanno supportato i gruppi di protezione civile e vigili del fuoco.

I funerali di Stefania e Cristian (inizialmente previsti per oggi alle 15.30) sono stati rinviati a domani pomeriggio, in modo che il piccolo Nicolò possa ricongiungersi per l'ultima volta alla mamma e al fratellino.

Il corpicino si trovava a circa 500 metri a monte dal punto di ritrovamento della mamma.

Le ricerche del piccolo Nicolò sono proseguite senza sosta dalla notte del 4 ottobre, quando Stefania Signore, 30 anni, insieme ai due figli, Cristian, 7 anni, e Nicolò 2 anni, risultavano dispersi, dopo il violento nubifragio che ha colpito il Lametino.

I corpi di Stefania e Cristian sono stati ritrovati a un chilometro e mezzo da dove è stata rinvenuta l'auto. Era stato il padre Angelo a lanciare l'allarme intorno alle 20 di giovedì sera poichè da quell'ora la donna insieme ai bambini non erano rientrati a casa e l'uomo non riusciva a mettersi in contatto con loro.

La donna era andata a prendere i figli dai nonni a Curinga e stava rientrando a casa a Gizzeria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X